NuoviMondiFestival

FILM VINCITORI 2018

La giuria del concorso doc
Enzo Cardonatti (Alpinista e scrittore di Montagna) Paolo Ansaldi (Filmaker), Loris Emanuel (presidente Unione Montana) ha decretato i film vincitori dell’edizione 2018.

MIGLIOR FILM

The frozen road – Ben Page

Il film parte da un presupposto: ogni uomo che sia uomo può viaggiare da solo. Certezza che mano a mano che il film si dipana, viene sgretolata dalla durezza della situazione in cui il protagonista si è cacciato, costretto a prendere decisioni vitali completamente da solo. Il senso di solitudine è raccontato magistralmente dal regista/protagonista che incredibilmente in una tale situazione è riuscito comunque a realizzare immagini e inquadrature bellissime e completamente da solo. Un film che non racconta una semplice storia, ma svela ilimiti dell’uomo di fronte alla grandezza e durezza della natura.

 

MIGLIOR FILM DIALPINISMO

No man’s land/Expedition Anctactica – Matthias Mayr

Il futuro dell’alpinismo è qui, in questo film. Un alpinismo d’avventura che ricerca l’estremo con coscienza, e che sa michiare più discipline contemporaneamente. Il regista e il suo compagno d’avventura sono grandi filmaker, ma soprattutto visionari dell’alpinismo.

 

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA OPEN CINEMA (giuria Piero Gallo, Sergio Galasso)

Appennino – Emiliano Dante

All’uomo di montagna è consentita una sola possibilità: deve essere resistente sempre, deve adattarsi sempre. Appennino parla della resistenza dell’uomo contro la natura, del lento cammino attraverso la disperazione del post-terremoto, infine della ricerca di un senso. Un grande diario cinematografico della resistenza

NUOVI MONDI FESTIVAL

ANTEPRIMA 2019

ISCRIZIONI AL FILM FESTIVAL APERTE

IL PIU’ PICCOLO FESTIVAL DI CINEMA DI MONTAGNA DEL MONDO

SUBMISSION OPENED

THE SMALLEST MOUNTAIN FILM FESTIVAL OF THE WORLD

PARTNERS & SPONSORS

credits-nuovi-mondi-2