NuoviMondiFestival

CONCORSO DOC 2020

NUOVI MONDI FILM FESTIVAL 2020 – FILM IN CONCORSO

 

Più di 450 i film arrivati da tutto il mondo

35 i film in concorso.

Tre sezioni tematiche esplorano Nuovi Mondi.

Mountain and Adventure./ Grandi film di alpinismo, montagna e avventura.

I migliori film di alpinismo al mondo. Film biografici come Eric Escoffier su grandi personaggi dell’alpinismo, salvataggi e imprese al limite dell’impossibile come in The last mountain, dove vedremo Denis Urubko salvare Elizabeth Revol sperduta sul Nanga Parbat e 83°Ski the north, un’impresa di alpinismo contemporaneo negli affascinanti scenari del polo nord.  Vedremo personaggi speciali dell’alpinismo italiano d’altri tempi nei film Cino Ian, su Giorgio Bertone Il cercatore d’infinito, sulla figura di Armando Aste e Valle della luce, film che vede la partecipazine di Adam Ondra e Alessandro Gogna . E poi il sempre vivo fascino per il  K2 nel film Breathtaking K2, dove Eddie Bauer e la sua squadra saranno l’unica spedizione della stagione a raggiunge la cima senza l’ausilio di ossigeno. Quest’anno vi proporremo inoltre un interessante approfondimento su un tema affascinante quanto inquietante: la speleologia. Capolavori come The though e Speleonaut arricchiranno il programma del festival facendoci scoprire gli angoli più reconditi del nostro pianeta. Infine, una storia davvero originale verrà raccontata dal film Cholitas. Cinque donne indigene boliviane affrontano una spedizione unica nel suo genere: come gesto di liberazione e di emancipazione, decidono di scalare l’Aconcagua, la montagna più alta d’America.

Landscapes/Il mondo come non lo hai mai visto.

La sezione più “libera” del nostro festival. Nuovi mondi, nuove letture del mondo che è o che verrà, nuovi modi di vedere e interpretare l’umano e la natura. Uno dei film più interessanti è Piano to Zanskar, la storia di un accordatore di pianoforte inglese che decide di portare un piano in una remota valle nepalese attraverso un viaggio pericoloso, ma al tempo stesso affascinante. Il passo dell’acqua invece, ci porterà a immergerci nei gesti e nei ritmi di un Abruzzo che appare sospeso fuori dal tempo, seguendo il percorso dell’acqua, dalla montagna fino al mare. I temi dell’abbandono della propria terra e dell’arrivo alla terra promessa attraverso viaggi perigliosi verranno sviluppati da Pratomagno, Looking for Odisseo e dal film d’animazione Empty view. Sotto le stelle fredde, affronta invece il tema della vita dell’uomo, del suo suo rapporto con gli animali, la natura e soprattutto con il tempo.

World Culture/Per viaggiare con altri occhi

Storie di esistenza in territori isolati, sopravvivenza delle comunità, lotta, resistenza ed emancipazione femminile. Questi i temi trattati dalla sezione world culture. Nel film Il vento del nord può essere caldo ammireremo la vita dell’eremita, filosofo e pastore di renne Alexander che vive da solo da molti anni nel cuore della taiga artica in Yakutia. Kinnaur Himalaya ci farà scoprire come la monocultura delle mele ha salvato un’intera comunità e ha insegnato la collaborazione e il lavoro di rete. Attraverso Magar Women invece, girato in un remoto villaggio nepalese, conosceremo come le donne Nangi attraverso un senso della comunità molto pronunciato, hanno trasformato il loro villaggio in un modello di emancipazione femminile.

Tre i riconoscimenti in palio: Miglior Film,  Premio Mario Monaco per il miglior film di alpinismo e Premio del pubblico

Verranno assegnati dalla giuria del festival, composta da

Carlo Griseri, direttore del Seeyousound festival

Luca Rolandi, direttore della rivista “N”, del Polo del 900

Sante Altizio, presidente dell’Associazione culturale Bookpostino

Barbara Brunetto, assessore del Comune di Valloriate

Grazia Musella, in rappresentanza della direzione del Nuovi Mondi Festival

NUOVI MONDI FESTIVAL 2020

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO

PARTNERS & SPONSORS